Archive for aprile 2007

slow travel

anche in Italia come in altri paesi europei il fenomeno di viaggiare “lento pede” nel cuore del centro storico delle città sta’ prendendo piede. Il gusto di ammirare le bellezze naturali ed architettoniche coinvolge giorno dopo giorno sempre piu’ persone. Anche io sono stato catturato da questo modo di vedere le cose e per questo la settimana scorsa ho passato una giornata alla riscoperta di Viterbo [il cuore storico] ossia il quartiere medievale.

 pict0169.jpg  pict0157.jpg  pict0191.jpg

Annunci

un pizzico di buona musica

non facciamoci mancare della buona musica, dopo una giornata faticosa, niente di meglio……

Shannon Clark

mp3

Viterbo – 27 Aprile 2007 [quartiere medievale]

quartiere San Pellegrino)  l’aspetto medievale originario -quasi integro- l’ esempio è rappresentato dal Palazzo degli Alessandri, della prima metà del XIII sec., con caratteri architettonici di stile gotico. Nella piazzetta sorge la chiesa di S. Pellegrino risalente alll’ XI secolo. Nei pressi del quartiere medievale sorgeva l’Ospedale dei Pellegrini, fondato dai coniugi Guidone e Diletta [tra il 1150 e il 1200] e dato in dono al clero viterbese perché vi ospitasse i pellegrini provenienti da diverse localita’ dell’ Europa per giungere a Roma lungo il tratto della via Francigena.

Viterbo – 27 Aprile 2007

alcune foto interessanti
[rockyou id=66291364&w=426&h=320]

Viterbo – piazza S. Lorenzo, Cattedrale

La piazza di particolare bellezza presenta anche una elegante costruzione civile del XIII sec. [casa di Valentino della Pagnotta]. La Cattedrale con il suo campanile gotico [veduta dal palazzo dei Papi].

Viterbo, piazza delle Erbe

in piazza delle Erbe possiamo ammirare una fontana del ‘600

Viterbo – 27 Aprile 2007

dopo anni sono tornato a Viterbo. Stazione di Porta Romana Alzataccia mattutina per prendere il tremo delle 6,53 [partito con ritardo] dalla st. Ostiense tempo medio per coprire 90km. circa [2 ore]. Anche con questi disagi ne e’ valsa la pena, la citta’ e’ sempre molto affascinante, piena di turisti e studenti a non finire.