oggi Suzi e Lars con i piccoli Tiuri e Liva si sono presi una pausa dalle fatiche della vela. A questo ho pensato io e, con il loro “OK”, siamo andati a visitare gli scavi di Ostia Antica.



La gioia dei bambini e’ stata grande, in particolare poter saltare sul ciotolato e sguazzare nelle pozzanghere. I genitori si sono meravigliati fin dal nostro ingresso alla vista di quanto fosse grande il sito archeologico. Le domande a non finire tanto e’ stato il loro interesse, alle quali ho cercato di rispondere avendo preparato la lezione la sera prima, non essendo un “archeologo” spero di non aver raccontato frottole…..



Ho chiesto loro se fossero stanchi e la risposta e’ stata vorremmo vedere il Tevere, ok ho detto io e dopo averlo visto mi hanno chiesto altre foto con dietro gli scavi.



Dopo una pausa caffe, il  museo a mio giudizio doveva essere l’epilogo. 



la finezza ed i particolari di questo sarcofago ed altri reperti  li ha lasciati a bocca aperta (stupefatti….che dire non abbiamo parole sufficienti per descrivere tanta bellezza..wow…)

Avrebbero voluto fermarsi altre ore ma impegni di viaggio (a vela) come una voce li avesse richiamati all’ordine mi hanno chiesto di uscire

Grazie al sig. Tullio sono rientrati in macchina alla Lega Navale di Ostia, mentre io contento di tutto cio’, appagato dal sorriso di quei piccoli me ne tornavo a casa riflettendo come una giornata trascorsa con Suzi e Lars era passata velocemente senza affaticarmi troppo data la mia eta’ non piu’ giovincello.

Annunci