Archive for aprile 2015

vademecum del turista

@vademecumdelturista #navigareilterritorio come arrivare ai Porti Imperiali di Claudio e Traiano.

Ho provato di persona quali fossero le difficolta’ da turista in arrivo all’ aeroporto   

“Leonardo da Vinci” Fiumicino-Rm.

1) la calca e’ tale in uno spazio risicato che non hai il tempo di decidere in quale direzione recarti, data la ressa di chi aspetta i passeggeri: amici, parenti, operatori turistici e tassisti.

2) trovato l’ info-point (i) ti danno tutte le indicazioni necessarie, ed e’ qui che inizia l’ avventura. La mia sosta e’ di 5 ore (dovrei fare in tempo a vedere quanto dichiarato sopra).

  • a) sono al lato arrivi T3 devo recarmi a prendere la navetta (gratis) al T5 owest.
  • b) arrivi o partenze? Decido di chiedere ad un tassista, (vada in fondo al T3, circa 300 metri e trovera’  il terminal dei bus)) sono ancora al piano “ARRIVI“….sorpresa!!! Al terminal mi dicono che la navetta potrebbe trovarsi al piano “PARTENZE” che stupido che sono certo che deve essere cosi altrimenti da dove parte…ah,ah,ah
  • c) cerco la scala mobile o un ascensore, trovo la scala che mi porta al piano “PARTENZE” e qui si trova il famoso  point  T5
  • d) con precisione quasi teutonica arriva la navetta che parte subito. Dal mio arrivo sono passati 35 minuti ed ora mi trovo a bordo seduto e rilassato.
  • e) il tempo di percorrenza (Aeroporto-Porti di Claudio e Traiano) e’ di circa 15 minuti, si potrebbe accorciare ma in questo caso non mi sento di dare giudizi visto che spetta alle autorita’ competenti trovare la soluzione.
  • f) che posto stupendo pieno di storia e di storie umane vissute, tra passato e presente a pochi chilometri da Roma con altri siti famosi quali, la Necropoli di Porto e gli scavi di Ostia Antica un “unicum” che deve spettare a noi conservare per le generazioni future.
  • g) il rientro in aeroporto e’ stato semplice conoscendo l’ orario della navetta ed i tempi di percorenza.

Una breve riflessione 5 ore di permanenza (in transito) servono a far scoprire un mondo fantastico, patrimonio dell’ intera umanita’

In un recente convegno del FAI a Roma il ministro della cultura Dario Franceschini ebbe a dire che ” il pubblico ed il privato dovranno interloquire “, questo e’ quello che tutti noi auspichiamo per creare nuovi posti di lavoro e cultura affinche’ i giovani tornino a sperare in questo paese che e’ l’ Italia, culla di civilta’ e di storia.

   

 

Villa Guglielmi-Fiumicino (Rm)

Villa Guglielmi-Fiumicino (Rm) un parco a due passi dall’ aeroporto int.le “Leonardo da Vinci” in fase di totale abbandono, si ripeto (incuria e degrado) il cittadino si chiede dove vogliamo arrivare? 

In maniera provocatoria e NON, lancio una proposta utilizziamo il (BONUS FISCALE)!!!!

adottiamo il ns. parco“. 

Diamo spazio alla “cultura“.

Creiamo eventi, molti lo chiedono.

Utilizziamo la biblioteca, tutto questo potrebbe rientrare nel progetto sopra descritto. 

       

Mosaici mancanti e non sostituiti con copie

Quello che spesso mi chiedono, amici e turisti, quando si visitano i siti archeologici non lontani da Roma, vedasi la Necropoli di Porto-Isola Sacra dove siano i mosaici, non ho una risposta convincente; poiche’, da tempo me lo chiedo anch’ io. Se non sono andati persi si potrebbe sostituirli con delle copie, in modo che’ il visitatore si possa rendere conto come poteva apparire il luogo al momento della scoperta “archeologica”.

Faccio un breve esempio, sempre in questo sito, la tomba dei fornai presentava questi due mosaici che, grazie ad una persona mi ha dato la possibilita’ di utilizzare le sue foto e quindi presentarle a chi ne fosse interessato. Eccole….. 

   

Ass.ne 5Ottobre visita alla Necropoli di Porto

Questa mattina un numero di partecipanti dell’associazione e non solo, con l’ archeologa Alessandra De Angelis hanno potuto visitare questo sito, unico nel suo genere per il grado di conservazione. La De Angelis ha spiegato che questa necropoli con tombe di prestigio venne riportata alla luce grazie all’intervento dell’ Opera Nazionale Combattenti, che all’ Isola Sacra di Fiumicino era in possesso di cospicui appezzamenti di terreno in comodato d’uso. 

  

  

FAI convegno annuale a Roma

 Oggi nell’ “aula magna” dell’ Angelicum si e’ svolto il convegno annuale del FAI. Ecco il comunicato copiato dal sito ufficiale per sensibilizzare la “cittadinanza attiva” a divulgare tale notizia. ( Restaurare, gestire e valorizzare devono essere tre azioni fortemente integrate e finalizzate a due scopi simultanei: garantire per sempre la tutela del patrimonio e renderne la fruizione un concreto beneficio per tutti. Venerdì 17 aprile saranno approfondite, attraverso la condivisione di spunti e proposte, le politiche dei beni culturali con l’auspicio che riportino il visitatore al centro dell’esperienza culturale. ).  

“progetto DarwIn..Sieme”

La Cooperativa Darwin presso Villa Guglielmi su invito del Centro di Coordinamento Pedagogico del Comune di Fiumicino sta proponendo un ciclo di incontri pomeridiani genitori/figli nell’ambito del progetto DarwIn..Sieme, oggi 14 aprile si è svolto l’incontro  Dal grano….PANE e PASTA: il grano…..una pianta conosciuta fin dall’antichità, la lavorazione che porta alla produzione della farina, come nasce il lievito madre e la preparazione di una piccola pagnotta da cucinare a casa!! I prossimi incontri saranno il 21 aprile Dolce come il miele, sul mondo delle api, il 28 aprile Elementare Watson alla scoperta delle tracce animali, il 19 maggio SOS Alieni in giardino, sull’affascinante mondo degli insetti.

  

la biblioteca dei bambini si trasforma in laboratorio.

  

eccoli impegnati in questo progetto.

Il CNA di Roma e del Lazio in visita a “Portus”

Ieri 12 aprile 2015 un rappresentanza del CNA di Roma e del Lazio sono stati in visita ai Porti imperiali di Claudio e Traiano. La illustrazione in questo sito archeologico, poco noto aime’ al pubblico, e’ stata eseguita dal dr. Renato Sebastiani (direttore responsabile non solo di Portus, ma anche della Necropoli di Porto ). Presente oltre al  CNA era anche il CPPPAFiumicinoOstiaAntica, che da oltre un anno con la sua azione di “cittadinanza attiva” si batte, affinche’ questo patrimonio sia fruibile in maniera adeguata, non solo due volte al mese e che tutto cio’ crei lavoro, coinvolgendo realta’ locali come cooperative, associazioni, imprenditori. Il lavoro e la cultura sono un binomio a cui le future generazioni credono.  

foto con rappresentante CNA

foto del CPPAFOA 

“memento semper….”

Articolo 9 della Costituzione (italiana)

Cittadinanza attiva per superare la cris attraverso la cultura e il patrimonio storico artistico (archeologico).