Posts from the ‘citta’’ Category

un fine settimana tra storia e relax……..!

dopo il caos di Roma, ci vuole un meritato riposo.

A poter godere, di quanto accennato prima, basta munirsi di pazienza e percorrere la Roma-Fiumicino. Traffico permettendo, in meno di 45/60 minuti si arriva sulla via Portuense n 2329. Il cancello d’ingresso è sotto il viadotto di Via dell’Aeroporto di Fiumicino-SS 296.

l’ area archeologica dei porti di Claudio e Traiano, meglio conosciuta con il nome di “PORTUS”.

@wci

Annunci

una cartolina per….#dariofranceschini

la cartolina e’ reperibile
presso molte tabaccherie
di Fiumicino, diamo una prova di civilta’ e buon senso. Speriamo che siano i cittadini non solo di Roma e dintorni ad aderire, sono giunte richieste dall’ estero come Uk, Usa, Germania,Austria etc per avere qta cartolina e quindi poter aderire. Chi fosse interessato tramite FB potra’ contattare il Comitato Promotore Parco ArcheologicoFiumicinoOstiaAntica

http://goo.gl/oRTKuy

IMG_0533

Villa Guglielmi un parco da…..

a Villa Guglielmi (Fiumicino-Rm) un parco da valorizzare come la sua “biblioteca”,
servirebbero poche cose per renderla piu fruibile:
1) fermata “Cotral”
2) bagni chimici
3) fontanelle

peccato che l’ unico “nasone” come viene chiamato a Roma versi in condizioni pessime.

IMG_7625

Ecco come si presentano i ns. monumenti

In questi giorni durante le festivita’ natalizie, tra le tante cose che uno si prefiggie di fare, acquisti, visita ad amici e parenti, sarebbe interessante soffermarsi a guardare il degrado dei monumenti. Un esempio per tutti lo e’ la Torre del Papito in Largo Argentina.
Le pioggie sempre piu’ violente, trovano i muri dei monumenti, causa la mancata manutenzione, interstizi dove infiltrarsi minando spesso le fondamenta.
Un accurato reportage lo trovate:
http://goo.gl/umFBPa

a cura di Martin G. Conde

@by tepare

Come assumere i disoccupati e aprire stabilmente i siti archeologici di Fiumicino

ROMA. In attesa di consegnare al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti il primo rapporto per la costituzione del Parco Archeologico Ostia Antica Fiumicino, il Comitato per il parco archeologico avvia la sua campagna d’inverno: chiede al Ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini, di aprire in modo stabile e continuativo i siti archeologici dei Porti imperiali e Necropoli dell’Isola Sacra e per farlo si chiede di assumere disoccupati del territorio.
“Non vorremmo, sostiene Raffaele Megna del Comitato, che terminato il periodo estivo si allentasse l’attenzione sulla valorizzazione dei siti archeologici di Fiumicino, che grazie alle iniziative estive del Comune ha conosciuto una presenza record di migliaia di persone che hanno conosciuto o rivisto le bellezze e le ricchezze di siti che normalmente sono visitabili solo su appuntamento e che insieme ad Ostia Antica formerebbero un sistema archeologico e turistico di primaria importanza in Italia”. “Questi siti per essere visitati e per garantirne la manutenzione”, continua Megna “vanno aperti in modo continuativo e per farlo il Ministero, attraverso la Soprintendenza, deve investire risorse per assumere in modo stabile i disoccupati del territorio. Non ci interessa se attraverso le Agenzie di collocamento o le cooperative, l’importante è dare lavoro.”
“Già perché, continua Sandra Felici altra volontaria del Comitato, qualsiasi iniziativa si voglia prendere attorno alla valorizzazione dei siti, comprese le recenti idee del ministro Franceschini per interessare i milioni viaggiatori in transito presso il Leonardo Da Vinci alle bellezze archeologiche, queste hanno senso se i cancelli dei Porti Imperiali e Necropoli sono stabilmente aperti. E per aprirli c’è bisogno di personale che controlli, ma anche di chi mantiene le aree e di chi pensa alla pulizia del verde: non sarà la soluzione della disoccupazione delle nostre zone, ma una prima concreta risposta”. E infine Maria Carla Mignucci, curatrice del rapporto, che presto Zingaretti riceverà, annuncia iniziative del Comitato di grande visibilità, “su cui sicuramente saranno coinvolte le istituzioni locali di Ostia e Fiumicino come i tantissimi che hanno aderito al Comitato e che tenderanno a battere sul punto della creazione di nuovi posti di lavoro come la vera e più pratica risposta alla disoccupazione, rispetto alle tante chiacchiere che sul tema spesso si fanno”.

by:
http://www.goleminformazione.it/

Due giovani in gamba

da parecchio che li seguo via internet e devo dire che li ammiro molto.
Anche se da parecchi anni che non uso la bicicletta la consiglio a tutti.
Metto il loro link per chi fosse interessato come me a seguirli

http://wp.me/p4CzeA-210

@ by tepare

Settimana Europea della mobilita’ 2014

oggi 18 Settembre 2014, ore 9,30 Aula Consiliare del Comune di Fiumicino il tema proposto e’ stato
” intermobilita Europea”.
Puntuale come un orologio svizzero mi accingo ad entrare e prima di me noto un signore che anche lui ligio all’orario si era seduto qualche minuto prima di me, ci siamo scambiati i convenevoli ed abbiamo atteso pazienti. Alle ore 10,15 circa sono apparsi i conferenzieri (politici e non) per esporre ai cittadini il motivo di questo incontro importante per i cittadini di Fiumicino. Tutto posso accettare e con pazienza ho ascoltato, ma che una lezione tra dati e statistiche del tipo universitario alla mia eta’ ne ho ascoltate e fatte quando ero molto giovane. Poiche’ la “Lectio Magistralis” era finita con molto garbo ho chiesto la parola ed e’ qui che viene fuori la rabbia del cittadino mi sono accorto e gia lo sapevo, che tra le 30 e non piu’ di cittadini fruitori del trasporto eravamo 3 o 4 il resto assistenti universitari e personale del comune ( gente simpatica con cui ho partecipato alla visita della Necropoli di Porto, poiche’ ai Porti Imperiali non e’ possibile accedere per mancaza di personale),
ora mi chiedo se non si ascoltano i fruitori del servizio a che serve tutta questa perdita di tempo e non solo, ma anche di soldi?
La risposta me la do’ da solo ” serve, serve….per farsi conoscere a livello politico ed io con molto rispetto del prossimo dico e mi fermo per non essere scurrile..”.c….c…..me frega ” alle fermate ci stiamo noi e poi se il bus non passa a bestemmiare ci siamo sempre noi……loro NO (i politici s’intende)

@by tepare

IMG_5635.JPG