Archive for marzo 2007

Europedia

a Roma nel periodo delle celebrazini per il 50mo anniversario del EU presso la Galleria Colonna [o Galleria A. Sordi] si e’ tenuta una interessante presentazione [purtroppo da me non visitata] peccato. Curiosando nelle loro pagine web ho trascorso un intera serata attratto da una informazione che reputo interessante. Il famoso codice a barre che grazie ad un telefonino munito di fotocamera, oltre ad un programma scaricato appositamente, permette di acquisire dati ed informazioni utili a chi come me e’ quotidianamente in giro per musei, biblioteche e siti archeologici [fotocamera e videocamera sempre a portata di scatto]. Allego il link qui

Annunci

una mattina al bioparco di Roma

mi sono preso una giornata di pausa lontano dai rumori e dallo smog cittadino e sono tornato nel quartiere dove ho passato gran parte della mia infanzia. Il museo di zoologia merita una visita

museo zoologico

al bioparco poi ho visto tante scolaresche seguite dalle ottime guide naturaliste di una coperativa di giovani.

segue

il parco

segue

il cambiamento climatico

sito della comunita’ europea sul clima

maggiori dettagli qui.

La festa del 50mo anniversario dell’ EU a 27 paesi

[rockyou id=61478816&islocal=true#=400&h=300]

[odeo=http://odeo.com/audio/11322793/view]

l’inno europeo e La bandiera

dalla IXª Sinfonia di L. van Beethoven bandiera

 

O Freunde, nicht diese Töne !
Sondern laßt uns angenehmere anstimmen
und freudenvollere !

Freude, schöner Götterfunken,
Tochter aus Elysium,
Wir betreten feuertrunken,
Himmlischer, Dein Heiligtum !
Deine Zauber binden wieder,
Was die Mode streng geteilt ;
Alle Menschen werden Brüder,
Wo Dein sanfter Flügel weilt.

Wem der große Wurf gelungen,
Eines Freundes Freund zu sein,
Wer ein holdes Weib errungen,
Mische seinen Jubel ein !
Ja, wer auch nur eine Seele
Sein nennt auf dem Erdenrund !
Und wer’s nie gekonnt, der stehle
Weinend sich aus diesem Bund.

Freude trinken alle Wesen
An den Brüsten der Natur ;
Alle Guten, alle Bösen
Folgen ihrer Rosenspur.
Küsse gab sie uns und Reben,
Einen Freund, geprüft im Tod ;
Wollust ward dem Wurm gegeben,
Und der Cherub steht vor Gott !

Froh, wie seine Sonnen fliegen
Durch des Himmels prächt’gen Plan,
Laufet, Brüder, eure Bahn,
Freudig, wie ein Held zum Siegen.

Seid umschlungen, Millionen.
Diesen Kuß der ganzen Welt !
Brüder ! Über’m Sternenzelt
Muß ein lieber Vater wohnen.
Ihr stürzt nieder, Millionen ?
Ahnest Du den Schöpfer, Welt ?
Such’ihn über’m Sternenzelt !
Über Sternen muß er wohnen.

TRADUZIONE

O amici, non questi suoni!
ma intoniamone altri
più piacevoli, e più gioiosi.

Gioia, bella scintilla divina,
figlia degli Elisei,
noi entriamo ebbri e frementi,
celeste, nel tuo tempio.
La tua magia ricongiunge
ciò che la moda ha rigidamente diviso,
tutti gli uomini diventano fratelli,
dove la tua ala soave freme.

L’uomo a cui la sorte benevola,
concesse di essere amico di un amico,
chi ha ottenuto una donna leggiadra,
unisca il suo giubilo al nostro!
Sì, – chi anche una sola anima
possa dir sua nel mondo!
Chi invece non c’è riuscito,
lasci piangente e furtivo questa compagnia!

Gioia bevono tutti i viventi
dai seni della natura;
tutti i buoni, tutti i malvagi
seguono la sua traccia di rose!
Baci ci ha dato e uva, un amico,
provato fino alla morte!
La voluttà fu concessa al verme,
e il cherubino sta davanti a Dio!

Lieti, come i suoi astri volano
attraverso la volta splendida del cielo,
percorrete, fratelli, la vostra strada,
gioiosi, come un eroe verso la vittoria.

Abbracciatevi, moltitudini!
Questo bacio vada al mondo intero Fratelli,
sopra il cielo stellato
deve abitare un padre affettuoso.

Vi inginocchiate, moltitudini?
Intuisci il tuo creatore, mondo?
Cercalo sopra il cielo stellato!
Sopra le stelle deve abitare!

slideshows

 [rockyou id=61185539&islocal=true=400&h=300]

Trash People a Piazza del Popolo [Rm]

A Roma a partire dal 20 Marzo 2007 si puo’ vedere quello che noi abitanti della Terra riusciamo a produrre [invito tutti a riflettere] e come sia difficile smaltire in pochi anni i rifiuti del consumismo. L’ idea di questa monumentale opera circa 35q.li per realizzarla e’ dell’ artista tedesco HA Schult.

Per maggiori dettagli consultate il sito dell’ AUTORE
[rockyou id=61476479&islocal=true=400&h=300]

<center></center>